Lavorazione di cavi elettrici a Carate Brianza

Vergani Renato, è una società di Carate Brianza, in provincia di Monza e Brianza, che dal 1955 si occupa di:

  • commercio di rottami metallici in Italia e all’estero
  • smaltimento di rifiuti ferrosi
  • pronto intervento per il recupero rottami metallici e ferrosi mediante container
  • recupero e lavorazione di cavi elettrici

In particolare, la società dispone di macchinari che consentono di estrarre il rame dai cavi elettrici e di lavorarlo mantenendo intatte le sue specifiche chimiche e fisiche.

La non adulterazione del rame ne consente il perfetto riciclo, che comporta grandi vantaggi: non solo quello economico del compratore, ma anche quello ecologico, con risparmio delle risorse naturali mondiali. Infatti, si stima che quasi tutto il rame usato nel mondo proviene ormai da rame riciclato, e viene ricavato in particolare da cavi elettrici.

Macchine per la lavorazione di cavi elettrici

Per il recupero del rame, la società brianzola dispone di specifiche macchine per la lavorazione dei cavi elettrici di ultima generazione che permettono:

  • il taglio dei cavi elettrici
  • la spelatura dei cavi elettrici, ossia la separazione tra il cavo e l’involucro di plastica
  • la separazione del rame dagli altri metalli, come per esempio l’alluminio
  • la macinazione del rame
  • la granulazione del rame

Mulino per la macinazione dei cavi elettrici

Grazie all’esperienza pluriennale, a un’attenta lavorazione dei cavi elettrici e all’utilizzo di macchinari tecnologicamente all’avanguardia, Vergani Renato assicura un riciclo quasi totale del rame recuperato.

In particolare, la società brianzola utilizza un mulino per la macinazione di cavi elettrici di ultima generazione che assicura prestazioni altissime in termini di:

  • consumo energetico
  • costo di manutenzione per kg di rame recuperato
  • capacità di recupero di metallo

Questo permette alla società di Carate Brianza di poter offrire in vendita rame riciclato a un prezzo concorrenziale, sia Italia, che in Germania, Austria e Cina.

Share by: